I racconti sulla magia d’amore


Ørnulf Hodne è uno studioso del folklore norvegese e ha scritto numerosi saggi e articoli sulle tradizioni popolari e le superstizioni del suo paese. Nel 1994 ha pubblicato il saggio “Kjærlighetsmagi: folketro om forelskelse, erotikk og ekteskap” (Magia d’amore: credenze popolari sull’innamoramento, l’erotismo e il matrimonio), dal quale sono tratti i brani e le superstizioni riportate in questo blog. In seguito, ha scritto anche “Mystiske steder i Norge” (Luoghi mistici in Norvegia), una raccolta di storie su luoghi sacri, posti mistici, case infestate da fantasmi e intere regioni “abitate” da presenze ultraterrene.

I racconti e le superstizioni sono state raccolte in tutta la Norvegia, di seguito ne riporto un paio… succulente.

Come fare per mantenere l’amore in caldo

Quando una donna teme che il proprio uomo si “raffreddi” dopo un po’ di tempo che stanno insieme allora le occorre semplicemente prendere due rospi e dipingere una specie di croce rossa o X sul dorso di entrambi, legarli per la zampa e metterli in forno e cuocerli a puntino e ben croccanti. Dopodiché ne trarrà delle ceneri e un pizzico di queste versate nella pietanza destinata all’uomo le garantiranno l’amore eterno di lui. (rimedio di Lista).

Sempre da Lista proviene quest’altra “tecnica”: se una donna sposata riesce a strappare 7 peli dalla barba del marito mentre lui dorme, sarà in grado di svelare tutti i pensieri più segreti e reconditi del suo uomo e di conseguenza riuscirà a trovare il modo per poter conservare inalterato il suo amore per lei.

Ah le donne, le donne, che cosa non farebbero…

3 thoughts on “I racconti sulla magia d’amore

  1. Alfredo scrive:

    Hai capito? Furbe queste norvegesi!
    Ciao ciao

  2. Rosalba scrive:

    Scusa se mi intrometto, ma visto che ultimamente io sto messa maluccio con le faccende amorose…. visto che mi stai seduta di fronte quelle dieci ore al giorno… non me la daresti qualche lezione privata… così… tanto per.. che so magari sto week end ce ne andiamo a caccia di rospi così preparo una cenetta all’avvocato???

  3. Louiseb scrive:

    Non ho parole… veramente… meriteresti l’impiccagione in pubblica piazza per questo post!!!… forse la storia finisce così:
    “una lettrice accanita, qualdo si era oramai giunti nel XXI secolo, legge la storia raccontata da una blogger per caso e travolta dalla sua sete di conoscenza la uccide rompendole in testa la tastiera del suo pc, per non aver svelato di chi era la terza goccia… e solo dopo capì che si era compiuta la profezia…”

    A buon intenditor…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...