Il burro stregato


Era una pratica comune rubare il latte dalle fattorie del parroco e dalle chiese:

c’era una volta il pastore di una chiesa (i preti luterani si chiamano “pastori” e possono sposarsi) che aveva conosciuto una donna che si era rivelata essere una strega. L’uomo si raccomandava con i suoi parrocchiani di non comprare mai il burro da quella donna, poiché era una strega. Ma ad alcuni capitò di comprarlo e lo trovarono anche molto buono. Venutolo a sapere, il pastore si recò da coloro che avevano comprato il burro dalla strega e per verificare che il burro fosse veramente stregato, prese il suo coltello da tasca e tagliò il burro a metà e questo prese subito a gocciolare sangue.

Per capire se il burro è stregato, occorre tagliarlo con il coltello di un assassino o che comunque sia servito a uccidere qualcuno… chi era dunque più stregone tra i due?

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...