Da “Battesimo sotto le stelle” – 1952


 Se non fossi intelligente
[da “Battesimo sotto sette stelle” – 1952]
 

 Perché la terra è così grande

affinché tu sia così lontano?

 Perché i giorni sono interminabili

quando io non ho bisogno di loro?

 Perché il mio collo è soffice e caldo

mentre tu sei al freddo?

 E perché io devo stare tra la gente

mentre tu non sei al mio fianco?

 Se solo non fossi intelligente, mi fermerei

fermerei tutta questa insensatezza.

 Quando la terra era ancora piccola e i giorni brevi,

quando ti aggrappavi alle piume,

avrei voluto risvegliarmi.

(trad. di Annalisa Maurantonio)

 
 

One thought on “Da “Battesimo sotto le stelle” – 1952

  1. Louiseb scrive:

    Queste parole sono bellissime… e mi hanno fatto pensare che il mondo non è così arido come tra queste mura… fuori di qui esistono ancora parole emozionanti… e pensieri e sentimenti… a volte stare qui mi fa sentire una macchina… e leggerti invece fa sognare.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...