Takvam e il senso religioso della vita


[…] E’ sempre nel libro del debutto che si delinea l’anelito metafisico delle poesie di Takvam. Lo struggimento per le domande senza risposta trova voce nella preghiera enfatica. […] In tutta la sua carriera incontriamo un ardente consapevolezza della relazione tra il tempo che passa e l’amore, tra la morte e il desiderio. Non c’è la spiritualità cosmica di Aukrust o la tetra religione di Hofmo, ma la consapevolezza delle relazioni fondamentali. Takvam è una cronista dell’amore, ma soprattutto una cronista delle relazioni: l’Io viene accusato e accusa persone e avvenimenti, animali e cose, e in questa prospettiva il lavoro letterario di Takvam può essere letto come un’unica grande poesia.

 

Tv

[da “Città satellite invecchiata” – 1987]

I bambini vogliono raccogliere le rose dallo schermo del televisore,

ma le mani si scontrano con il freddo vetro.

Il cane abbaia alle pecore che saltellano

su una collina in una località della Scozia, laggiù,

ma le pecore non ascoltano il latrato.

Noi che siamo saggi, non ci commuoviamo

quando vediamo la gente che si uccide

dietro quello schermo,

ma il cuore si incupisce e il sudore gocciola

e l’impotenza imperversa.

 

Impotenti davanti alla Tv

[da “Città satellite invecchiata” – 1987]

C’è un mondo tra le montagne

dove le pietre mi parlano

dove il geranio selvatico e la ginestrina sprofondano

alle prime incerte salite.

 

Ora non ci sono più montagne intorno al mondo.

È il mondo che precipita su di me,

fin dentro al mio soggiorno,

e io siedo indifesa e piccola

affondo nelle immagini che provengono da un angolo della stanza.

[Marie Takvam]

trad. Annalisa Maurantonio

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...