L’antico ritornello – Den Gamle Stevtonen


Den gamle Stevtonen

Donne giovani e anziane tra rovi in un bosco di betulle Photo: Lund, Julie A. / Stavanger maritime museum (Copyright)

“L’antico ritornello” appartiene alla categoria delle ballate con scopi “didattici” e pedagogici, utilizzate per istruire soprattutto le giovani fanciulle, proprio come in questo caso, in cui si lascia intendere che le cattive maniere e la scontrosità non piacciono a nessuno, ma è meglio mostrarsi sempre cordiali e disponibili, inoltre non è tanto importante l’estetica e un bel viso quanto saper fare le cose e farle con garbo.

Non è da escludere che la fanciulla scontrosa e vanitosa lo sia diventata per colpa di qualche giovanotto poco galante e infedele …

dengamlestevtonen

Der stend ei bjørk i Bjålandstunet,

er runni upp or roto,

og den som tore stevjast me meg

må spenne imot med foto.

 

Gauken er grå, han gjel um våre

og ljoe ber fram ivi heie;

det er ikkje godt å gilja den møy,

som allstødt svarar med vreie.

 

Gauken er grå, han gjel um våre

og ljoe ber fram med lie

det er fulla godt å gilja den møy,

som allstødt svarar med blie.

 

Ingen fuglen flyge så hågt

som grågåsi med sine ungar,

og ingen ormen stinge so sårt

som falske mannetunga.

 

Spangebelte og krusa hår,

det vert so mykje meti;

men kvardagsgagnet og ordi snille,

det vert so lenge gjeti.

 

C’è una betulla nella corte di Bjåland

che si erge maestosa al di sopra delle radici

e chi mi sfida con questo ritornello

deve strappare le pendici

 

Il cuculo è grigio, cinguetta in primavera

e il richiamo a gran voce risuona

non è bello corteggiare una fanciulla

che contro tutti iraconda tuona

 

il cuculo è grigio, cinguetta in primavera

e il richiamo risuona nell’aria

è molto bello corteggiare una fanciulla

che con tutti risponde bonaria

 

Nessun uccello vola più in alto

dell’oca grigia con i piccoli giuliva

e nessun serpente morde più

della lingua dell’uomo, falsa e cattiva

 

i bei vestiti e i boccoli

sono cose belle da mostrare

ma l’esser servizievoli e la gentilezza

alla lunga conviene coltivare.

 

Fonte: MUSIKKROM – Trad. © Annalisa Maurantonio

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...