Hordaland

L’abito nuziale di Voss

L’abito nuziale è sostanzialmente l’abito tradizionale delle donne sposate della regione di Voss, ma per l’abito nuziale si utilizza un „bolero“ a vita piuttosto che la cintura alta. La sposa può utilizzare i propri accessori, quali il fazzoletto da sporta, il grembiule e gli applicativi in argento. La corona nuziale è molto particolare. È una struttura di pelle e forgiata a forma di B. la struttura è rivestita di stoffa rossa e decorata con perle cucite a mano. Ai lati della corona ci sono i pendagli d’argento, che sono filigranati, e monete d’argento con pietre rosse in stile Voss. Inoltre, la sposa sostituisce la cintura di perle con una cintura in argento che distingue lo stato di donna sposata. La particolare corona da sposa di Voss è utilizzata ancora oggi nei matrimoni. Esistono numerose corone, sia in collezioni private che nei musei. Per essere precisi il termine esatto per questa corona è “schiacciata” poiché il copricapo è piatto sopra il capo come in questo caso.

L’abito delle nubili di Voss

Abiti delle nubili di Voss

Tutte le ragazze di Voss indossano l’abito tradizionale della propria regione per la cresima; poiché la tradizione è ancora in uso, non vi sono dubbi sulla forgia e sulle origini di questo costume, simile a quello precedentemente descritto ad eccezione degli elementi che lo distinguono da quello di una donna sposata.

L’abito della donna sposata di Voss

La tradizione dell’abito tradizionale è molto forte a Voss e pertanto il processo di sviluppo del costume è continuo e stabile. Nel tempo, le variazioni sulle camiciole, i grembiuli, i fazzoletti, la cintura sono diminuite, oggi l’abito subisce meno trasformazioni rispetto al passato. Un tempo, per esempio, le variazioni sui fazzoletti da sporta erano numerosissime dal momento che era la donna stessa a dettare legge con il suo stile e il gusto personale. Proprio il fazzoletto serviva, in particolar modo, a distinguere le donne sposate dalle nubili: i motivi diversi delle stampe e soprattutto le donne sposate avevano diritto alla cintura di argento e alla “catena matrimoniale”. Inoltre, l’abito della donna sposata ha l’orlo verde con ricamo in argento.

L’abito invernale di Voss

l'abito invernale delle donne di Voss

Quando l’associazione femminile rurale di Voss ha iniziato il lavoro di recupero di questo costume, era già completamente fuori uso a quel tempo. Il lavoro si svolse nel corso degli anni 1930, ma si trovavano ancora elementi e modelli da ogni parte della regione. Come nella tradizione di Voss, c’è la distinzione tra abito per donne sposate e nubili. Le donne sposate indossavano il fazzoletto bianco, mentre le ragazze non avevano nessun tipo di copricapo. La donna sposata indossava un abito con il rivetto verde sulla gonna, mentre le ragazze indossavano una cinta di velluto.

Il costume del Nord Hordaland

L’abito tradizionale femminile del Nord Hordaland è sempre stato in uso, anche se risente di molte influenze dell’abito dell’Hardanger nel periodo compreso tra il 1900 e il1950. Inseguito si è cercato di risalire al costume più antico e originario. Oggi esistono tre tipologie di costume: l’abito delle cerimonie, l’abito invernale e l’abito con il gilet verde. L’abito invernale – che è scuro – fu completato nel decennio 1930. La ricostruzione dell’abito con il gilet verde è partita invece nel 1984. I racconti delle persone anziane del distretto e le vecchie foto sono alla base del lavoro di ricostruzione.

L’abito maschile nel distretto era già completamente uscito dall’uso quotidiano e pertanto il nuovo costume fu rielaborato intorno al decennio 1920 e utilizzato dai danzatori e suonatori dei gruppi folkloristici.

Il grembiule per l’abito delle donne è intessuto di lana su trama di cotone, dello stesso colore di base del bustino e della giacca (blu scuro o nero). Ve ne sono molti tipi tra cui scegliere.

L’abito maschile di Askøy

L’abito maschile di Askøy è caratterizzato dal giacchino a vita in bigello orlato da una striscia di lana rosso prugna come l’abito femminile. Le calze sono lavorate a maglia con motivi a quadri in lana non sbiancata.

L’abito femminile di Askøy

Nel 1953, la regione di Askøy realizzò il proprio abito tradizionale. È simile a quello del Norhordaland. La maggior parte del materiale di base si ispira al copricapo e allo scialle caratteristici locali.

Il costume tradizionale di Fana

Il Fanabunad è l’abito della festa e delle grandi occasioni che le donne del distretto non hanno mai completamente abbandonato. Presenta elementi provenienti da diversi periodi storici, ma la maggior parte risalgono al 18° sec.

Ha subìto numerosi cambiamenti e adattamenti, pur mantenendo la sua peculiarità. È tradizione separare l’abito tradizionale per le donne da quello per le ragazze ed è una distinzione che continua ad essere evidenziata: quando le donne si sposano, l’orlo blu in fondo alla piega plissettata della gonna viene sostituito da uno di colore verde. Inoltre le donne sposate indossano la cinta con la fibra d’argento e alternano il cappellino al fazzoletto come copricapo a complemento del costume.

Il costume tradizionale di Hardanger

L’Hardanger bunad è il risultato di un insieme di elementi raccolti dalle diverse località della regione di Hardanger. Vi sono pochissime variazioni da provincia a provincia. Il costume per donne ha due varianti: l’abito delle festività con la giacca rossa e il fazzoletto bianco a completamento e l’abito pratico (giornaliero) con il fazzoletto nero. Il copricapo distingue la donna sposata dalla ragazza. La tradizione vuole anche che le ragazze non devono “decorarsi” con troppi gioielli come invece possono fare le donne sposate. La differenza del copricapo consiste che le donne sposate indossano il fazzoletto, mentre le ragazze indossano una semplice fascia per capelli. La cinta rigida e la spilla-Agnus Dei (in tradizionale filigrana d’argento) è prerogativa delle donne sposate. L’abito tradizionale di Hardanger è stato contemporaneamente usato ai vestiti moderni fino ai nostri giorni.

Fonte: Norskflid

2 thoughts on “Hordaland

  1. Ariel scrive:

    I wanted to thank you for this great read!! I am definitely enjoying every little bit of it, I have you bookmarked to check out new stuff you post

  2. Bob Szarek scrive:

    Pretty section of content. I just stumbled upon your weblog and to assert that I get actually enjoyed your blog posts. Any way I will be subscribing to your feeds.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...