Trøndelag

Il costume tradizionale di Oppdal

I modelli che ispirano la realizzazione di questo abito tradizionale sono stati raccolti in diverse parti dell’Oppdal. La camicia è una copia di un modello antico proveniente dalla Fattoria Gravaune, una vecchia stazione di sci dell’Oppdal dalla quale proviene anche la spilla in argento. La stoffa per la gonna riprende i colori e la tecnica di tessitura dalla gonna appartenuta ad una possidente di Oppdal. La gonna è di lana multicolore.

L’abito maschile, invece, risale ad un modello a cavallo tra la fine del 1700 e i primi anni del 1800. Il gilet di questo abito è lungo e la stessa stoffa è usata per il fronte e il retro e questo permette di indossare l’abito senza un soprabito. Il modello originale del gilet è conservato presso il Trøndelag Folkemuseum. Il cappello lavorato a maglia è blu con il rivetto rosso. L’interno è blu scuro e spesso nei tempi lontani e quando si era in difficoltà economiche, gli uomini lo rivoltavano per riutilizzarlo.
La giacca per l’abito femminile può essere rossa, verde o blu. La stoffa può essere cotone o lana con i lacci in satin e prende il nome di «Olmerduk». Il pantalone per gli uomini può essere in bigello o in pelle.

Il costume del Trønder, variante di Ålen

Il costume rappresenta la moda in vigore nel distretto di Røro nel 1800. Per opera dell’associazione regionale di Nidaros, si è potuto ricopiare un modello e presentarlo nel biennio 1952-53.

Il costume tradizionale di Trønder

La regione del Trøndelag è molto estesa e ha diverse tradizioni relativi agli abiti. Ma quando nel 1920 si decise di fare una ricerca sistematica delle varie tradizioni regionali, l’idea era quella di creare un abito comune per tutta la regione. L’abito attuale è stato creato da tre insegnanti di artigianato sartoriale: Kaspara Kyllingstad, Ingeborg Krogstad e Ragna Rytter. Le tre donne cercarono di riunire le diverse tradizioni raccolte nei villaggi del Trøndelag per approdare il più possibile ad una versione unificatrice e rappresentativa di tutti i tratti regionali. L’abito si produce in tre colori, rosso, verse e blu ed è spirato allo stile rococò del 1700 che ha avuto l’influenza più duratura sulle tradizioni di abbigliamento nel Trøndelag. La versione attuale fu completata nel 1923.

L’abito cittadino del Trøndelag

L’abito cittadino del Trøndelag risale ai modelli del 1800, ai tempi in cui Matthias Conrad Peterson lottò affinché il 17 maggio fosse eletto giorno nazionale. I signori più patrioti, infatti, desideravano indossare il cosidetto „abito del 17 maggio“. La giacca lunga era una priorità per pochi e l’esclusiva giacca dell’abito odierno è il pezzo principale dell’abito signorile.

L’abito tradizionale blu del Trønder

Anche questo abito fu creato da Kaspara Kyllingstad, Ingeborg Krogstad e Ragna Rytter, nella variante esclusiva del blu e sempre ispirato alla moda rococo settecentesca.

Fonte: Norskflid

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...