04 East Of The Sun, West Of The Moon” (1990) – traduzione testi

copertina dell’album “East of the sun, West of the Moon”

Il quarto album degli a-ha segna una cesura: la band abbandona sia musicalmente che “esteticamente” l’immagine di boy band fino a quel momento ostentata più dai discografici che dagli a-ha. Il gruppo vuole dare una netta indicazione sulla direzione da intraprendere, prediligendo ora l’acustica all’elettronica, i “live” alle estenuanti sessioni negli studi di registrazione. Magne Furuholmen (il tastierista) ricorda quei momenti: «fu decisamente un distacco dai sintetizzatori e programmatori, prediligendo l’esperienza dei concerti dal vivo che ha, così, dominato le scelte musicali dell’intero album. Avevamo uno studio di registrazione tutto nostro a Shepherd’s Bush nel West London e lì abbiamo cominciato a registrare i primi demo avvalendoci per la prima volta di musicisti di supporto tutti norvegesi».

Il brano di apertura dell’album è “Crying in the rainprima e unica cover degli a-ha di un brano degli Everly Brothers. Già nel 1983, gli a-ha si recarono ad un concerto degli Everly Brothers al Royal Albert Hall di Londra. L’allora manager, Terry Slater, era stato il bassista degli Everly Brothers e volle che i suoi ex colleghi conoscessero i giovani a-ha. Dei brani eseguiti, i ragazzi furono favorevolmente colpiti dal brano Crying in the rain, che nella versione originale aveva un sound chiaramente anni ’50. Divenuti famosi, la casa discografica propose agli a-ha di fare una cover perché «tutte le grandi band prima o poi fanno una cover». L’affermazione suscitò non poco scetticismo negli a-ha che, tuttavia, se proprio erano costretti a fare una cover, scelsero qualcosa che appartenesse loro. Optarono, quindi, per il brano degli Everly Brothers che nel frattempo erano divenuti amici al punto che il duo regalò a Pål, Magne e Morten una chitarra ciascuno ricavate tutte dallo stesso legno. Un dono speciale che ancora oggi Morten Harket porta sempre con sé e suona sia durante i concerti da solista che con la band. Pål e Magne videro nel brano un potenziale che si avvicinava al suono cercato dalla band, un groove più cupo e malinconico. Contattarono Trevor Horn e Giorgio Moroder per gli arrangiamenti e la post produzione, ma non si incontrarono mai; Magne ricorda: «Nel processo di lavorazione del singolo si tentarono molte strade, tra cui anche quella di farlo produrre da Trevor Horn e fissammo anche un incontro con Giorgio Moroder, che non abbiamo mai incontrato. Lui sostiene che noi non ci siamo presentati all’appuntamento da gran maleducati, ma io sono sicuro che abbiamo cancellato l’incontro appena abbiamo sentito che ne avrebbe voluto fare una versione della canzone in stile disco alla Donna Summer, una cosa che sentivamo fortemente contraria allo stile della nostra band». Alla fine, il produttore scelto fu Chris Neil, molto più vicino a quelle che erano le intenzioni della band.

Dopo i successi consolidati con gli album precedenti, c’era il rischio che un cambiamento musicale ancor più radicale potesse allontanare i fan dal gruppo e, invece, la risposta del pubblico e delle vendite fu sorprendente. Per questo album gli a-ha si sono concentrati su due elementi fondamentali: l’emotività e la musica. Sia negli studi di registrazione che sul palco, gli a-ha erano in grado di creare un legame forte con chi li circondava. «Con East of the sun and West of the moon, gli a-ha hanno colmato il divario tra pubblico e band. Non c’erano più barriere tra loro ed è questo che li ha resi speciali» (Kieron Tyler).

Subito dopo il lancio dell’album seguì il tour mondiale che li portò a Rio de Janeiro, sul palco del Rock in Rio 1991 dove stabilirono il record imbattuto di 198.000 spettatori paganti per un concerto. Un trionfo.

Acquista “East of the sun West of the moon” su Amazon

Ascolta l’album su Spotify o iTunes.

Traduzione dei testi di “East of the sun West of the moon”

“Crying In The Rain” – La danza della pioggia[1]

I’ll never let you see / Non ti permetterò mai di vedere
The way my broken heart is hurting me / il modo in cui il mio cuore spezzato sta soffrendo
I’ve got my pride and I know how to hide / Ho il mio orgoglio e so come nascondere
All my sorrow and pain / tutto il mio dolore e la sofferenza
I’ll do my crying in the rain / farò la mia danza della pioggia.

If I wait for stormy skies / se aspetto le nuvole cariche di pioggia
You won’t know the rain from the tears in my eyes / non distinguerai le lacrime dalla pioggia nei miei occhi
You’ll never know that I still love you so / non saprai mai che ti amo ancora tanto
Though the heartaches remain / anche se resta il cuore spezzato
I’ll do my crying in the rain / farò la mia danza della pioggia

Raindrops falling from heaven / le gocce che scendono dal cielo
Could never take away my misery / non potranno mai nascondere la mia miseria
But since we’re not together / ma da quando ci siamo lasciati
I pray for stormy weather / prego che arrivi la pioggia
To hide these tears I hope you’ll never see / per nascondere queste lacrime che spero tu possa non vedere mai

Someday when my crying’s done / Forse un giorno quando avrò versato tutte le mie lacrime
I’m gonna wear a smile and walk in the sun / sfoggerò un sorriso smagliante e camminerò nel sole
I may be a fool / Forse sono uno stupido
But till then, darling, you’ll never see me complain / ma fino ad allora, amore, non mi vedrai mai commiserarmi
I’ll do my crying in the rain / farò la mia danza della pioggia

I’ll do my crying in the rain / farò la mia danza della pioggia
I’ll do my crying in the rain / farò la mia danza della pioggia
I’ll do my crying in the rain / farò la mia danza della pioggia

Testo: David Coverdale, Howard Greenfield
Copyright: C.C. Songs Ltd., Universal Music – Careers

“Early Morning” –  Mattino presto

Early morning / Mattino presto
Eight o’clock precise / le otto in punto
I see the lonely August sun arise / vedo sorgere il sole solitario di Agosto

Say you know / Di’ che sai
You will / che vuoi
Move me like you do / scuotermi

Out on the fields… / fuori nei campi …
I’m waiting the whole night through / aspetto tutta la notte
Early morning, early morning, yeah / il mattino presto, il mattino presto, sì

Ran the whole way / ho corso tutta la strada
Down to the tracks / giù per i sentieri
Through the doorway / attraverso la porta
Then a last look back / poi un ultimo sguardo indietro

Say you know / Di’ che sai
You will / che vuoi
Save me like you do / salvarmi

Out on the fields… / Fuori nei campi …
I’ve waited the whole night through / ho aspettato tutta la notte
Early morning, early morning, yeah / il mattino presto, il mattino presto, sì

I climbed all the stairways / mi sono precipitato su per le scale
To find the rooftop clear / per trovare la soffitta vuota
Got the shotgun lying with me here / un colpo di pistola che giace qui con me

Say you know / Di’ che sai
You will / che vuoi
Move me like you do / scuotermi

Out on the fields… / Fuori nei campi …
You know how it feels, yeah / sai come ci si sente, sì
Early morning, early morning, yeah / mattino presto, mattino presto, sì

Early morning / mattino presto
Eight o’clock precise / le otto in punto

Testo: Pal Waaktaar, Magne Furuholmen
Copyright: Chart Promotions Ltd. (Gb)

“I Call Your Name” – Chiamo il tuo nome

We got married on a cold mid-winter’s morning / Ci siamo sposati una fredda mattina di metà inverno
We said our lines / abbiamo pronunciato le nostre promesse
Then kissed / poi ci siamo baciati
And it was over / e tutto è finito

Those pronouncements had such weight / Quelle promesse hanno un tale peso
I guess they made us hesitate / immagino che ci hanno fatto esitare
Hesitate / esitare.

When she moved her hips / Quando ancheggiava
And swayed in my direction / dirigendosi verso di me
I thought we could make it yet / ho pensato che avremmo potuto farcela
And beat the isolation /  e sconfiggere l’isolamento

But in that gentle dark / ma nell’oscurità gentile
Man, we tore ourselves apart / oh beh, ci siamo dilaniati

Through fire and rain / Nel bene e nel male
Through wilderness and pain / nella gioia e nel dolore
Through the losses, through the gains / nella salute e nella malattia[2]
On love’s roller coaster train / sulle montagne russe dell’amore
I call your name / Chiamo il tuo nome

…We used to laugh / Ci piaceva ridere
Is the fire dying, babe / il fuoco si sta spegnendo, amore ?
It hurts to ask / fa male domandarlo
Let me hold you for awhile. / Lascia che ti abbracci per un po’.

Testo: Pal Waaktaar, Magne Furuholmen
Copyright: Chart Promotions Ltd. (Gb)

“Slender Frame” – Esile corpo

Your coat is hanging loosely / Il tuo cappotto pende sciolto
On your slender frame / sul tuo esile corpo
There’s many roads to leave by / ci sono molte strade da percorrere
But few come back again / ma poche tornano indietro

I don’t believe it / Non ci credo
I believe it / Ci credo

Take a look around and see / Dai uno sguardo in giro e vedi
What’s stopping you is stopping me / ciò che ti sta bloccando, sta bloccando anche me
One moonless night we’ll make it right / una notte senza luna faremo la cosa giusta
And vanish in the dark of night / e svaniremo nel buio della notte

Pack up your things and go / prepara le valigie e vattene
Run down the road, don’t take it slow / scappa, non rallentare
Pack up your things today and run away / prepara le valigie oggi e scappa
Yeah, run away / sì, scappa

You say it’s useless crying / Dici che è inutile piangere
Never got you far / che non si va da nessuna parte
You claim there’s none as lonely / ti lamenti che non esiste nessuno tanto sola
Lonely as you are / come lo sei tu

I don’t believe it / Non ci credo
I believe it / Ci credo

Take a look around and see / Guardati intorno e vedi
What’s breaking you is breaking me / ciò che ti sta spezzando, sta spezzando anche me
One moonless night we’ll make it right / una notte senza luna faremo la cosa giusta
And vanish in the dark of night / e svaniremo nel nuio della notte.

Testo: Pal Waaktaar, Magne Furuholmen
Copyright: Chart Promotions Ltd. (Gb)

“Eeast Of The Sun, West of the moon” – A est del sole, a ovest della luna[3]

Half of a letter / Metà lettera
Tells half a story / racconta metà della storia
The way I see it / Il modo in cui la vedo io
It’s half the worry / è metà del problema
Where I came from / Da dove provengo
I forgot too soon… / l’ho dimenticato presto …
East of the sun / a Est del sole
And west of the moon / a ovest della luna

Money talks / Il denaro parla
And hey, I’m listening / e accidenti, lo sto ad ascoltare
I’ve lived without it / ho vissuto senza denaro
Enough to miss it / abbastanza da sentirne la mancanza
Where I’m going / Dove sto andando
I’ll get there soon / ci arriverò presto
East of the sun / a est del sole
And west of the moon / a ovest della luna

Ooh, never gonna get there later / ooh non ci arriverò mai tardi
You know, I wanna get there soon / lo sai, voglio arrivarci presto
Never gonna get there, baby / non ci arriverò mai, amore
On a desert road to home / su una strada deserta verso casa
East of the sun / a est del sole
And west of the moon / a ovest della luna

Another day leaves me aching / Un altro giorno mi lascia sofferente
I try to wake up / cerco di svegliarmi
But something’s breaking / ma qualcosa si spezza
Here inside me / qui dentro di me
Deep and hollow / nel profondo intimo
A sound that no other sound could follow / un suono che nessun altro suono può seguire
I know the pain / Conosco il dolore
Before the wound / ancor prima di ferirmi

East of the sun / a est del sole
And west of the moon  / a ovest della luna

Testo: Pal Waaktaar
Copyright: Chart Promotions Ltd. (Gb)

“Sycamore Leaves” –  Foglie di sicomoro[4]

Can’t stop thinking ‘bout it / Non riesco a smettere di pensarci
It fills me with unease / Mi riempie di disgusto
Out there by the roadside something’s buried / là fuori sul ciglio della strada, qualcosa era sepolto
Under sycamore leaves / sotto le foglie di sicomoro

Wet grounds, late September / Terreni umidi, un tardo Settembre
The foliage of the trees / la chioma degli alberi
I came upon this feeling that someone’s lying / mi è tornata la sensazione di qualcosa che giace
Covered by sycamore leaves / coperto da foglie di sicomoro

And I could never make it / E non riuscirei mai a farlo
And I could never see / e non riuscirei mai a vedere
And I could never break out /  e non riuscirei mai a spezzare
And shake its grip on me / e scuotere la sua presa da me.

Testo: Pal Waaktaar
Copyright: Chart Promotions Ltd. (Gb)

“Waiting For Her” – Aspettare lei

Waiting for her / Aspettare lei
That’s all I ever do / questo è tutto quanto abbia mai fatto
Waiting for her / aspettare lei

So why didn’t I / allora perché non ho preso
Take the measures justified / le giuste precauzioni

Our love has always been the same / il nostro amore è sempre stato lo stesso
She comes, then goes away again / lei arriva e poi parte di nuovo
Oh yeah / oh sì

She used to say / lei era solita dire
We never have the breaks we should’ve had / che non abbiamo mai avuto i freni che avremmo dovuto avere
Coming our way / per andare avanti

But why didn’t I take that time and put it right / ma perché non ho approfittato di quel tempo per mettere a posto le cose

Our love has always been the same / il nostro amore è sempre stato lo stesso
She leaves me standing out in the rain – / lei parte lasciandomi sotto la pioggia
Oh yeah / oh sì

Send her my love / Mandarle tutto il mio amore
She’s all I’m thinking of / Lei è sempre nei miei pensieri
Oh yeah / oh sì
I’m telling you / ti dico

And when she’s sleeping by my side / E quando lei dorme al mio fianco
Eyes closed, all knowledge trapped inside / gli occhi chiusi e tutto il sapere intrappolato dentro
– Oh yeah / oh sì

So why didn’t I / allora perché non ho
Take the measures justified / preso le giuste precauzioni
Send her my love / mandarle tutto il mio amore
She’s all I’m thinking of : / lei è sempre nei miei pensieri:
Oh yeah / oh sì
I’m telling you / ti dico.

Testo: Pal Waaktaar
Copyright: Chart Promotions Ltd. (Gb)

“Cold River” – Fiume gelido

I took a ride in an automobile / Ho fatto un giro in automobile
Pushed my hands out against the wheel / a tutto gas con le braccia tese sul volante

Asked a girl if she needed a ride / ho chiesto a una ragazza se voleva farsi un giro
She said, “Sure, babe, but I wanna drive” / lei ha ditto “Certo, tesoro, ma voglio guidare io”

Hey now, wait awhile / Hey dai, aspetta un attimo
We’re going down with a smile / stiamo precipitando con un sorriso
Cold river – she took me down / fiume gelido – lei mi ha affondato
Cold river – she took my pride / fiume gelido – lei ha preso il mio orgoglio

River runs so deep / il fiume scorre così profondo
It runs so deep / scorre profondo
It runs so deep / scorre profondo

Had to stop on account of the storm / ci siamo dovuti fermare per la tempesta
Seemed like years since I’d been warm / sembrava anni che non provassi più caldo

We drove all night till the tires blew / abbiamo guidato tutta la notte finché son scoppiate le gomme
Got in the back and did what you do / sul sedile posteriore abbiamo fatto quello che c’era da fare
Hey now, wait awhile /  hey dai, aspetta un attimo
We’re going down with a smile / stiamo affondando con un sorriso
Cold river – she took me down / fiume gelido – mi ha portato in fondo
Cold river – she took my pride / fiume gelido –  mi ha preso l’orgoglio
On a sunny day / in un giorno di sole
On a sunny day / in un giorno di sole
(She took my pride) / (lei mi ha rubato l’orgoglio)
All the money you made / di tutto il denaro che hai fatto
Did you need it, babe / ne avevi bisogno, tesoro ?

Testo: Pal Waaktaar
Copyright: Chart Promotions Ltd. (Gb)

“The Way We Talk” – Il modo in cui parliamo

Sometimes the way we talk isn’t all that good / A volte il modo in cui parliamo non è affatto buono
We can’t change though we know we should / Non possiamo cambiare anche se sappiamo che dovremmo

Baby, these fights we have aren’t always fair / Amore, questi scontri tra noi non sono sempre leali
Was this problem always there / e il problema resta sempre lì.

If I could, I’d change, I swear / se potessi, cambierei, lo giuro
I I could, I would, I swear / se potessi, lo farei, lo guiro.

Testo: Magne Furuholmen
Copyright: Chart Promotions Ltd. (Gb)

“Rolling Thunder” – Tuono rombante

It’s the weight below us / E’ il peso sotto di noi
And our fate before us / e il nostro destino davanti a noi
Like a rolling thunder / come un tuono rombante
Rolling up from under / che romba dal profondo
Don’t ever leave this way / Non abbandonare mai questa strada
I know it’s getting harder, but hey / lo so che sarà più dura, ma dai
If your world should crumble, yeah / se il tuo mondo dovesse crollare, sì
And the rain gets in / e la pioggia infiltrarsi
Running through your skin / scorrendo sulla tua pelle
Soaking you outside in /inzuppandoti da capo a piedi

The rain … see it falling / La pioggia … guarda sta scendendo
But I don’t know how long it will be / Ma non so quanto tempo ci vorrà
Until the storm is over / prima che la tempesta passi
I’ll wait / Aspetterò
I will / aspetterò

Like the years of silence / Come gli anni del silenzio
To the growing violence / sulla violenza crescente
Like a rolling thunder / come un tuono rombante
Rolling up from under / che romba dal profondo
Don’t ever leave me this way / Non lasciarmi mai in questo modo
Wait a little longer, yeah, stay / aspetta ancora un po’, sì, resta
Through all the night I tumble, yeah / tutta la notte che incombe, sì
When the rain comes in / quando la pioggia arriva
I will shed my skin / me la scrollerò di dosso

Losing it from within / per liberarmene

See the rain … it’s falling / Guarda la pioggia … sta scendendo
But I won’t be leaving your side / ma non lascerò il tuo fianco
Until all is over / fino a quando tutto sarà finito
I’ll wait / aspetterò
I will / aspetterò

So many lifetimes you’ve been waiting for it / lo stavi aspettando da così tanto tempo
All through the good times / durante tutti i bei tempi
When you tried to ignore it / quando hai cercato di ignorarlo
You hesitate / esiti
It’s come too late / è arrivato tardi
You hear the sound / senti il rumore
Of when wheels engage / delle ruote che si mettono in movimento

When the rain comes in / Quando la pioggia arriva
I will shed my skin / me la scrollerò di dosso
Losing it from within  / per liberarmene.

Testo: Pal Waaktaar, Magne Furuholmen
Copyright: Chart Promotions Ltd. (Gb)

“(Seemingly) Nonstop July” – (Apparentemente) Interminabile Luglio

Walking by strangers / Camminando tra estranei
Stranger than me / più stranieri di me[5]
We talk of the future / Parliamo del futuro
Between you and me / tra te e me

Sweet little darling / Piccolo caro tesoro
Where will we be / dove saremo
Sweet little darling / piccolo caro tesoro
Where will we be / dove saremo

It’s hard to conceive it / è difficile concepirlo
All comes to an end / Tutto ha una fine
A joke when it’s funny, well… / una burla quando è divertente, bene …
I laugh and pretend / Rido e fingo

We’re fools to believe it / siamo degli stupidi a crederci
We’re fools to try / siamo degli stupidi se cerchiamo
To slow down this seemingly / di rallentare questo apparentemente
Nonstop July / interminabile Luglio

Testo: Pal Waaktaar
Copyright: Chart Promotions Ltd. (Gb)

Traduzione testi “East of the sun, west of the moon” © Annalisa Maurantonio

 

[1] Sebbene non sia la traduzione letterale, ho prediletto una personale licenza poetica convogliando nel titolo sia il sentimento della “preghiera” e dell’implorazione apotropaica, che quello metaforicamente “ironico” e contradditorio di fare qualcosa di allegro e liberatorio per nascondere la mestizia.

[2] La traduzione letterale è : «attraverso il fuoco e la pioggia, nella irrequietezza e nel dolore, nelle perdite e nelle vittorie», ma ho preferito la versione letteraria e più evocativa delle promesse matrimoniali come richiamato dal testo stesso all’inizio del brano [n.d.t.]

[3] Il brano che da il titolo all’album riprende il titolo di una famosa fiaba popolare norvegese che narra di un tragico amore.

[4] Il sicomoro è l’albero con cui si costruiscono la maggior parte degli strumenti musicali a corde, in particolare le chitarre. Il testo della canzone è molto simbolico e allusivo. [n.d.t.]

[5] Ma anche “più strani di me” [n.d.t.]